Roland Garros 2024: calendario, favoriti e possibili sorprese

Scritto da: Edoardo Camporese Aggiornato il: 15/05/2024
Roland Garros

Dopo l’ATP di Montecarlo e i recenti Internazionali d’Italia, grande ritorno, il 20 maggio, per il Roland-Garros 2024. Per 3 settimane, fino al 9 giugno, Parigi è di nuovo pronta ad accogliere l’Open di Francia, ovvero il secondo importante appuntamento con il Grande Slam.

Sull’ormai conosciutissimo campo in terra rossa della Porte d’Ataeuil si alterneranno in gara i maggiori campioni del tennis internazionale, dopo il primo evento degli Open, gli Australian, che hanno incoronato il campione Sinner, tra gli uomini, e Sabalenka, per la categoria femminile.

La Federazione Francese di Tennis ha messo in piedi un programma d’eccezione, con appuntamenti anche in notturna, e già c’è clamore intorno al nome dei favoriti, considerando anche le possibili sorprese, visto che non manca qualche infortunio e alcuni assenti, causa prossimi Giochi Olimpici.

Roland Garros 2024: il calendario delle qualificazioni e i turni

Il calendario del Roland Garros 2024 prevede due momenti importanti: le qualificazioni, dal 20 al 24 maggio, e, dopo un giorno di riposo, l’evento vero e proprio.

Ecco le date, dalle qualificazioni ai turni veri e propri, sia maschile che femminile:

PRIMA SETTIMANA:
Dal 20 maggio al 24 maggio: Qualificazioni
25 maggio Giorno di riposo
26 maggio Primo turno maschile e femminile
27 maggio Primo turno maschile e femminile
28 maggio Primo turno maschile e femminile
29 maggio Secondo turno maschile e femminile
30 maggio Secondo turno maschile e femminile
31 maggio Terzo turno maschile e femminile
1° giugno Terzo turno maschile e femminile
2 giugno Quarto turno maschile e femminile

SECONDA SETTIMANA:
3 giugno Quarto turno maschile e femminile
4 giugno Quarti di finale maschile e femminile
5 giugno Quarti di finale maschile e femminile
6 giugno Finale doppio misto: Semifinali femminili
7 giugno Finale doppio femminile; Semifinali maschili
8 giugno Finale doppio maschile; Finale singolare femminile
9 giugno Finale singolare maschile

Dove seguire l’evento in TV

Il biglietti per il Roland Garros 2024 sono in vendita già da marzo, ma non tutti possono permettersi un volo per la capitale francese.

Per seguire i tennisti più forti dei circuiti ATP e WTA c’è però la tv: su Eurosport, la piattaforma che detiene l’esclusiva per l’evento, si potranno seguire tutte le sfide.

Per accedere ai contenuti live e on-demand serve un abbonamento all’app oppure a Discovery Plus, ma basta anche essere abbonati a DAZN, Tim Vision e Sky Sport (canali 210 e 211 di Sky).

Roland Garros 2024

Roland Garros 2024: i favoriti per il titolo

I riflettori sono già accesi sui nomi dei possibili vincitori, che spiccano anche all’interno dei principali siti di scommesse sul tennis, nelle sezioni dedicate agli Open di Francia. Dopo il trionfo, nella scorsa edizione, di Novak Djokovic e Iga Swiayek – i quali hanno portato a casa un bottino di oltre 2 milioni di euro ciascuno – è alta la curiosità sui possibili nomi dei campioni di questo torneo 2024. Le qualificazioni saranno un momento determinante per dare corpo e sostanza ai primi pronostici sui vincitori, che comunque già circolano, al netto delle reali presenze.

Il dubbio sulla presenza di Jannik Sinner, dopo il brutto infortunio all’anca, tiene ancora col fiato sospeso, anche se il campione sembra avere ripreso gli allenamenti, seppur a passo lento. L’infortunio di Sinner non è l’unico: anche Carlos Alcaraz, numero 3 del mondo, causa problemi all’avambraccio, dopo le rinunce di Madrid, Barcellona e Montecarlo, ha ricominciato ad allenarsi solo da pochissimi giorni, proprio in vista di Parigi.

Le ultime gare del campione attualmente in carica Djokovic, sconfitto agli Internazionali contro Tabilo, non smontano comunque i pronostici di una nuova vittoria per lui: sebbene sia ancora favorito, questo fa spazio ad altri nomi di possibili prossimi detentori del titolo. Daniil Medvedev è uno di questi, sebbene il campo battuto e la terra rossa non siano il suo forte: la motivazione di arricchire il proprio palmares di nuove vittorie potrebbe comunque fare la differenza.

Gli ultimi finalisti agli scorsi Open, il norvegese Casper Ruud e il greco Stefanos Tsitispas sono tra i nomi dei favoriti, mentre si parla anche di Alexander Zverev, dopo la semifinale del 2022 contro Nadal, con tanto di brutto e sfortunato infortunio. Una sorpresa potrebbe però venire anche dal danese Holger Rune, e questo rende l’attesa ancora più frizzante tra gli appassionati del tennis internazionale.

Qualche curiosità sulla storia del Roland Garros

La prima edizione degli Open di Francia si è tenuta nel 1891, e si tratta dunque di una manifestazione tennistica dalla lunga storia e tradizione. I campioni del tennis internazionale si sono negli anni alternati sul famosissimo campo francese, da Lacoste a Cochet, passando per la leggenda Bjorn Borg, il quale ha conquistato ben 6 titoli durante la sua lunga carriera.

Il vero trionfatore degli Open Francesi è però Rafael Nadal, per 14 volte vincitore. Tra gli italiani, Adriano Panatta è entrato a pieno titolo nell’Albo d’Oro della raasegna francese, come primo e unico italiano vincitore di uno Slam agli Open… almeno fino all’arrivo di Sinner.

Prima di andare...
Ecco tre delle migliori offerte a confronto.
Utilizziamo cookie per ottimizzare il nostro sito e la tua esperienza. Continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’uso dei cookie.
Più informazioni Accetta Cookie