I film più famosi sul gioco d'azzardo

Scritto da: Barbara Bracci Aggiornato il: 14/03/2024
film sul gioco d'azzardo

Il mondo del gioco d’azzardo e le ambientazioni tipiche dei casinò sono da anni una fonte di ispirazione per i registi di tutto il mondo. Le pellicole dedicate ai protagonisti amanti del gioco hanno attraversato la storia del cinema fin dalla fine degli anni Trenta, per approdare ai giorni nostri con celebri blockbuster oppure con produzioni veicolate da nuove piattaforme come Netflix.

La cinematografia mondiale è talmente ricca nel suo catalogo di film ispirati all’universo dei casinò che occorre fare una selezione, come cercheremo di fare in questo articolo, partendo dai film storici e classici e arrivando a quelli contemporanei e meglio stampati nella memoria collettiva dei cinefili e degli appassionati del gioco.

Casinò e cinema in coppia già dagli anni Trenta

Se in molti conoscono i titoli più recenti, in pochi invece sanno che l’intreccio tra casinò e cinema nasce praticamente agli albori dell’industria cinematografica.

Oggi il cinema – si sa – è parte integrante del sistema dell’intrattenimento a tutto tondo, dai videogiochi ai giochi da tavolo ispirati ai successi cinematografici, passando per le slot da bar e per i gadget. Tutto in realtà è partito da quando i film erano in bianco e nero.

Già il dottor Mabuse nel film del 1922 di Fritz Lang incarnava uno psicoanalista dedito, tra le altre cose, al gioco d’azzardo, mentre in Smart Money” del 1931 di Alfred E. Green, il protagonista Nick il barbiere riesce ad aprire una sala da gioco proprio con i soldi vinti al tavolo. E ancora, è del 1934 “L’ultima carta”, noto anche come Gambling Lady“, in cui una giovane donna, interpretata da Barbara Stanwick, ripaga proprio con il gioco i debiti accumulati dal padre. Il personaggio principale di “Saratoga” (1937) è invece un allibratore che riceve in eredità una scuderia, e la trama alterna l’ambientazione delle scommesse agli intrecci amorosi.

Negli anni Quaranta cinema e casinò hanno continuato la loro “relazione” grazie a film come “La dama e l’avventuriero” (1943), in cui il poker è letteralmente uno dei co-protagonisti, “A sangue freddo” (1947), un giallo che coinvolge il gestore di una sala da gioco e “Inferno di fuoco” (1949), nel quale lo spettatore si trova di fronte a un giocatore d’azzardo incallito che sceglie però di cambiare vita. Non ha invece bisogno di presentazioni “Glida” (1946), con gli attori-cult Rita Hayworth e Glenn Ford, quest’ultimo nei panni di un giocatore assai scaltro.

Anche negli anni Cinquanta non sono mancati dei lungometraggi ispirati al mondo del gioco, seguendo, come già visto in altri decenni, vari filoni e vari generi, partendo da “Elena paga il debito” (1951), fino ad arrivare al musical dal titolo emblematico “Donne… dadi… denaro!” (“Meet Me in Las Vegas“) del 1956.

Come si è visto le atmosfere del gioco hanno sempre dato un buono spunto alla creazione di sceneggiature per i film del grande e del piccolo schermo, anche se bisognerà aspettare i mitici anni Sessanta e il boom dell’industria cinematografica per conoscere i titoli più famosi ispirati all’azzardo.

migliori film sul gioco d'azzardo

Dal poker al Blackjack: 8 film che hanno fatto la storia del cinema

Ma quali sono i film più famosi che prendono ispirazione dal gioco d’azzardo?

La lista è talmente tanto lunga e ricca che si può addirittura dividere i film per tipo di gioco interno al plot: poker, dadi, roulette, scommesse sono senza dubbio i più rappresentati dai registi di ogni decennio per la trama delle loro pellicole.

Un poker di 4 film… sul poker

Partendo dal classico dei classici, il gioco del poker, ecco 4 film a cui fanno da sfondo e da motore le avventure al tavolo:

1 – Cincinnati Kid (1965)

Steve McQueeen e Edward G.Robinson sono gli attori principali di questo film, diretto da Norman Jewison e tratto dal romanzo omonimo di Richard Jessup. Il giovane Eric Stoner, nella New Orleans degli anni Trenta, viene chiamato “Cincinnati Kid” ed è un abile giocatore di poker che si troverà a sfidare Lancey Howard, storico campione.

2 – Il giocatore o “Rounders” (1998)

Diretto da John Dahl e interpretato da attori del calibro di Matt Damon, Edward Norton e John Turturro, il film è conosciuto anche con il titolo “Il piacere del rischio“, e narra le vicende di Mike Mc Dermott, studente che riesce a mantenersi negli studi con le vincite al poker… almeno fino all’incontro con uno strozzino, detto Teddy KGB. Nel film una delle ambientazioni di sfondo è anche il “main event” del torneo WSOP di Las Vegas.

3- High Roller: The Stu Ungar Story (2003)

Diretto da A. W. Vidmer e conosciuto anche col titolo di “Stuey“, il film biografico ripercorre la storia del campione di poker Stu Ungar in una prospettiva narrativa particolare basata sul flashback. Non mancano nel cast degli affermati giocatori di poker come Andy Glazer, Al Bernstein e Vince Van Patten.

4 – Casino Royale (2006)

In questo popolarissimo film il regista Martin Campbell dirige il capitolo numero 21 della saga di 007, che vede per la prima volta come attore protagonista Daniel Craig, nella trasposizione del romanzo di Ian Flaming. Ad animare l’intreccio è la celebre partita a Texas Hold’Em, con tanto di bluff, in un casinò del Montenegro tra l’agente segreto e il banchiere Le Le Chiffre, un pokerista abile ed esperto.

Roulette, dadi e Blackjack dai casinò allo schermo

La roulette, i dadi e il Blackjack hanno fatto da sfondo tematico per altri successi cinematografici:

5 – 40.000 dollari per non morire o “The Gambler” (1974)

Questa pellicola del 1974, diretta da Karel Reisz, ha ottenuto una nomination al Golden Globe grazie alle doti attoriali di James Caan, che ha dato il volto al protagonista, un professore alle prese con il superamento di una vera e propria dipendenza dal gioco d’azzardo.

6 – Casinò (1995)

Si tratta di uno dei successi del maestro Martin Scorsese, con un cast eccezionale formato da Robert De Niro, Sharon Stone e Joe Pesci. Il film è ambientato al “Tangiers” di Las Vegas, casinò che viene affidato per premio da una famiglia di malavitosi a Sam “Asso” Rothstein (De Niro), sposato con Ginger, giocatrice incallita che gli darà del filo da torcere.

7 – The Cooler (2003)

Anche in questo film di Wayne Kramer, con Alec Baldwin e Maria Bello, le vicende connesse al gioco d’azzardo si fondono agli intrighi amorosi. Bernie Lootz è un “cooler” che viene incaricato da un casinò americano di far perdere i clienti così da fare incassare i proprietari, senza troppo dare nell’occhio, almeno fino all’incontro con una cameriera della sala da gioco. Il film è girato in Nevada, a Las Vegas e a Reno.

8 – 21 (2008)

Questo film è opera del regista Robert Luketic, ha tra i protagonisti Kevin Spacey (nel ruolo di Mickey Rosa) ed è incentrato sulle imprese del Mit Blackjack Team, un gruppo di allievi del MIT di Boston che riuscì a realizzare vincite da capogiro nei casinò americani, tra gli anni Ottanta e gli anni Novanta grazie a una tecnica particolare di conteggio delle carte da Blackjack.

Scommesse e cinema: 4 film di successo

Non solo il casinò, ma anche le scommesse sono state le grandi protagoniste di alcuni famosi film:

 

  • La stangata (The Sting), del 1973, con Paul Newman e Robert Redford, è un film che ha vinto ben 7 premi Oscar

 

  • Febbre da cavallo, 1976, per la regia di Steno, vanta un cast tutto italiano: con Gigi Proietti ed Enrico Montesano, si tratta di una commedia che vede per protagonisti tre amici appassionati di scommesse ippiche

 

  • Seabiscuit – Un mito senza tempo, del 2003, con Tobey Macguire e Jeff Bridges, narra della vita di tre uomini che trovano riscatto nel cavallo campione di corse che dà il nome al titolo della pellicola

 

  • Diamanti grezzi, del 2019, è un thriller interpretato da Adam Sandler nei panni del gioielliere scommettitore Howard Ratner, diviso tra gli affari e la famiglia

 

Prima di andare...
Ecco tre delle migliori offerte a confronto.
Utilizziamo cookie per ottimizzare il nostro sito e la tua esperienza. Continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’uso dei cookie.
Più informazioni Accetta Cookie