Cortina Ski World Cup: sciatrici favorite e possibili sorprese

Scritto da: Barbara Bracci Aggiornato il: 25/01/2024

Il mondo dello sci femminile si arricchisce di un nuovo atteso appuntamento, quello con la centesima edizione della Cortina Audi Fis Ski World Cup, in programma sulle piste di Cortina d’Ampezzo dal 26 al 28 gennaio.

La Coppa del Mondo di Sci femminile sta diventando una manifestazione di rilievo nel panorama degli sport invernali e vede un comitato organizzativo di tutto rispetto, costituito dalla Federazione Italiana degli Sport Invernali e dai volontari di Cortina, coordinati dal Direttore Generale di Fondazione Cortina Michele Di Gallo.

Quest’anno, dopo le prove libere cronometrate in pista del 24 e 25 gennaio, il programma della competizione sciistica in rosa prevede un calendario così costituito: venerdì 26 e sabato 27 le atlete si sfideranno nella discesa libera, mentre la giornata di domenica 28 sarà la volta del Super G Femminile.

Il riepilogo delle giornate di gara
  • Venerdì 26 gennaio ore 11.30 : AUDI FIS Ski World Cup Cortina d’Ampezzo – Discesa Libera Femminile – Olypmpia delle Tofane
  • Sabato 27 gennaio 2024 10.30: AUDI FIS Ski World Cup Cortina d’Ampezzo – Discesa Libera Femminile – Olympia delle Tofane
  • Domenica 28 gennaio 2024: AUDI FIS Ski World Cup Cortina d’Ampezzo – Super G Femminile

Le premiazioni delle prove di discesa libera sono programmate per le 18 di venerdì 26 e sabato 27 in piazza Angelo Dibona, mentre al Super G seguirà la Flower Ceremony.

Olympia delle Tofane: curiosità sulla pista

Prima di addentrarci nelle ultime classifiche, vediamo di analizzare in breve la pista sulla quale le atlete partecipanti alla sfida si contenderanno l‘ambito titolo di “regina della velocità”.

L’Olympia delle Tofane è stata già teatro delle Olimpiadi invernali del 1956, mentre nel 1990 è stata il luogo del primo trionfo in coppa di Kristian Ghedina. Dopo avere ospitato nel 2021 i Campionati Mondiali di Sci Alpino FIS Cortina, oggi è il palcoscenico naturale del Circo Rosa sciistico mondiale.

L’Olympia delle Tofane, lunga 2.560 metri, è una pista piuttosto ostica in alcuni passaggi, come lo “Schuss”, che presenta una pendenza massima del 65 per cento e che può invitare a un salto di 140 km all’ora. Il “Salto Duca d’Aosta”, i passaggi denominati “Delta“, il “Gran Curvone” e il cambio di pendenza dello “Scarpadon“ conducono a un ultimo tratto di minore pendenza, ma che va comunque preso in volata in vista del traverso finale e dell’ultimo salto.

Tutte queste caratteristiche rendono l’Olympia delle Tofane un percorso emozionante, sia per le atlete che per gli spettatori, ma richiedono anche una forte tecnica da parte delle sciatrici in lizza per il podio.

Le atlete in gara e le favorite

Concluso il SuperG di Altenmarkt-Zauchensee, vinto dall’austriaca Cornelia Huetter, c’è una certa attesa per sapere se le sciatrici italiane stavolta saranno sul podio, dopo il quarto posto di Federica Brignone, seguita di misura da Marta Bassino e, soprattutto, dopo la caduta della campionessa Sofia Goggia.

Proprio la pluripremiata azzurra, che detiene 24 vittorie in Coppa del Mondo e 63 piazzamenti, è la favorita per la discesa libera della Coppa del Mondo di Cortina, almeno secondo i principali siti di scommesse che offrono quote sull’importante evento. Confrontando le quote dei bookmaker autorizzati, infatti, Goggia, Huetter e Gut Behrami sono date rispettivamente a 2.5, 9 e 13 come favorite per la medaglia, seguite da Venier e Brignone (11) e ancora dalla statunitense Mikaela Shiffrin, mentre la Bassino è più lontana dai favori dei pronostici (41).

Forma fisica, imprevisti e condizioni psicologiche sono sempre all’erta dietro la curva di ogni pista e di ogni evento sportivo e, come si sa, anche i pronostici più sicuri possono essere capovolti.

Le vincitrici delle scorse edizioni e l’Albo d’oro

Se dunque la comparazione delle quote dei principali bookmakers porta a stabilire delle potenziali favorite, pompate anche dall’attenzione dei media, anche i pronostici che appaiono più certi sono soggetti all’emozione dell’imprevisto.

Quello che appare certo, però, è lo storico delle vittorie delle scorse edizioni della Cortina Ski World Cup, in Super G e discesa libera.

Le regine del Super G di Cortina dal 2017 al 2023

Ecco le campionesse del Super G della AUDI Cortina Ski World Cup:

2023 – Ragnhild Mowinckel NOR
2022 – Elena Curtoni ITA
2019 – Mikaela Shiffrin USA
2018 – Lara Gut SUI
2017 – Ilka Stuhec SLO

Sofia Goggia: tris di vittorie in discesa libera

Come salta all’occhio dalla lista di atlete dell’albo d’oro che segue, Sofia Goggia è la campionessa incontrastata della discesa libera, motivo che la rende ancora superfavorita per le gare di Cortina, in una pista che evidentemente affronta al meglio delle sue potenzialità. Sarebbe certo un traguardo importante, anche perché proprio l’Olympia delle Tofane sarà teatro delle Olimpiadi 2026.

Solo Isolde Kostner con 5 vittorie ha battuto, negli anni, il record della Goggia, che tuttavia è ancora in tempo per recuperare e magari far salire a 12 i successi totali delle azzurre a Cortina.

Dal 2017 al 2023, l’albo d’oro delle vincitrici della Cortina Ski per la discesa libera è così formato:

2023 – Ilka Stuhec SLO
2023 – Sofia Goggia ITA
2022 – Sofia Goggia ITA
2019 – Ramona Siebenhofer AUT
2019 – Ramona Siebenhofer AUT
2018 – Sofia Goggia ITA
2018 – Lindsey Vonn USA
2017 – Lara Gut SUI

Dove seguire le gare in TV

Se il ticketing per assistere dal vivo al grande evento sciistico al femminile è aperto sul sito ufficiale della manifestazione – che sarà una vera e propria kermesse, con tanto di spettacoli e gastronomia -, chi vorrà vedere le partite in TV da casa ha diverse possibilità.

Il calendario TV: dirette e streaming
  • Venerdì 26 ore 11, discesa libera in diretta tv in chiaro su Rai 2 o in streaming su Raiplay, per gli abbonati su Eurosport o in streaming su Europlayer
  • Sabato 27 ore 10.30, discesa libera  in diretta tv in chiaro su Rai 2  o in streaming su Raiplay, per gli abbonati su Eurosport o in streaming su Europlayer)
  • Domenica 28 , ore 10.30, SuperG in diretta tv in chiaro su Rai 2 o in streaming su Raiplay), per gli abbonati su Eurosport o in streaming su Europlayer
Prima di andare...
Ecco tre delle migliori offerte a confronto.
Utilizziamo cookie per ottimizzare il nostro sito e la tua esperienza. Continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’uso dei cookie.
Più informazioni Accetta Cookie