VPN Netflix: classifica delle migliori

Il successo di Netflix è cresciuto enormemente negli ultimi anni e questo servizio streaming offre oggi un catalogo di film e serie TV incredibile. I contenuti non sono però gli stessi in tutti i paesi per una questione di diritti. Ecco dunque che una VPN Netflix rappresenta una valida soluzione per aggirare i blocchi geo-territoriali: scopriamo insieme quali sono le migliori

Migliori VPN Netflix

# VPN Netflix Offerta
1
NordVPN
4.5/5

3,17€ al mese

Maggiori Informazioni
Abbonamento 3 anni
2
CyberGhost
4.5/5

2,45€ al mese

Maggiori Informazioni
Abbonamento di 3 anni
3
Windscribe
4/5

4,08$ al mese

Maggiori Informazioni
Abbonamento di 12 mesi
4
ZenMate
4/5

2,22€ al mese

Maggiori Informazioni
Abbonamento di 18 mesi
5
Private Internet Access
4/5

2,50€ al mese

Maggiori Informazioni
Abbonamento di 24 mesi
6
ExpressVPN
4/5

8,32$ al mese

Maggiori Informazioni
Abbonamento 12 mesi
7
VeePN
4/5

1,67$ al mese

Maggiori Informazioni
Abbonamento 5 anni
8
PrivateVPN
4/5

3,82$ al mese

Maggiori Informazioni
Abbonamento 13 mesi (12+1 extra)
9
IP Vanish
4/5

3,25$ al mese

Maggiori Informazioni
Abbonamento di un anno
10
Hidester
3.5/5

3,99$ al mese

Maggiori Informazioni
Abbonamento 12 mesi

Volete guardare Netflix USA, la cui libreria offre tanti programmi in più rispetto alla versione italiana? Con le VPN Netflix appena elencate è possibile aggirare le restrizioni geografiche. In questo modo collegandosi con una VPN per Netflix si avrà la possibilità di usufruire dello stesso catalogo di cui dispongono gli abbonati di quel paese.

Bisogna però sottolineare che usare una VPN viola i termini e le condizioni d’utilizzo di Netflix, sebbene si sia in possesso di un regolare abbonamento.

Tuttavia, spesso ci troviamo nelle condizioni di dover utilizzare questa funzionalità: pensiamo ad esempio quando ci si trova all’estero per una vacanza o un viaggio di lavoro. Vediamo, quindi, come utilizzare una VPN Netflix in modo pratico.

Come usare una VPN Netflix

Ora che conosciamo quali sono le migliori VPN Netflix che offrono la possibilità di bypassare i blocchi territoriali, vediamo in senso pratico come usarle per vedere le nostre serie tv preferite anche all’estero.

Gli step per utilizzare una VPN Netflix

  1. Registra un account sul servizio VPN: consigliamo NordVPN per la quantità di server disponibili;
  2. Connettiti a un server nel paese che trasmette la serie tv che vuoi vedere (ad esempio un server situato in USA);
  3. Apri la libreria Netflix e cerca la serie tv che desideri vedere;
  4. Non vi resta che godervi i nuovi contenuti: buona visione!

Come avrai notato, usare una VPN per Netflix è davvero semplice. Tuttavia, potrebbe capitare di ricevere il classico errore proxy da Netflix come quello mostrato di seguito:

netflix-bloccato-vpn-proxy

Se ciò dovesse accadere, puoi risolvere la situazione in 3 passaggi:

Come risolvere gli errori proxy su Netflix
  • Pulisci la cache: la tua reale posizione potrebbe essere ancora presente nei dati utilizzati dal browser e, pertanto, rilevata da Netflix. Per essere ancora più sicuro, puoi aprire una nuova finestra in modalità incognito.
  • Cambia server: non tutti i server funzionano, infatti Netflix potrebbe aver provveduto a bloccare proprio quello che stai utilizzando. Per risolvere, accedi nuovamente alla VPN e cambia server.
  • Contatta il servizio clienti della VPN: dal momento che i server cambiano quotidianamente, l’assistenza ti potrà essere d’aiuto, indicandoti il server giusto.

Come scegliere una buona VPN Netflix

 

È necessario esaminare con attenzione una serie di fattori quando si sceglie una buona VPN per Netflix. Vediamo quindi quali sono i fattori da prendere in considerazione durante la scelta:

Velocità e Uptime

Il primo aspetto da prendere in considerazione riguarda la velocità di download e l’uptime (ovvero l’intervallo di tempo durante il quale la VPN resta connessa), in quanto l’attività di streaming video richiede un’effettiva banda larga per rendere più fluidi i caricamenti dei contenuti scelti, soprattutto se HD o 4K.

Bisogna inoltre aggiungere che una VPN riduce la velocità della connessione internet, questo a causa dei sistemi di crittografia utilizzati dalla VPN stessa. In questo senso, consigliamo una VPN che garantisca un’elevata percentuale di uptime e velocità di download, così da ridurre il buffering durante lo streaming video.

Server reali e posizione dei server

Altrettanto importante è disporre di una VPN in grado di mettere a disposizione un buon numero di server reali. In questo modo si potrà fare realmente affidamento su una connessione veloce. Inoltre, bisogna assicurarsi che la VPN disponga di server nel paese al quale ci si vuole connettere.

Nel caso si voglia, ad esempio, connettersi dagli Stati Uniti per vedere una serie tv disponibile solo in questa località, si dovrà scegliere una VPN con server negli USA.

Protocolli di sicurezza

Un ulteriore rilevante elemento nella scelta del servizio è prestare attenzione ai livelli di sicurezza offerti dalla VPN, prediligendo il provider che garantisce una rigorosa politica “No Log”, in modo da avere la certezza che i propri dati non siano condivisi con terzi. Inoltre, parlando di protocolli di sicurezza, non possiamo che consigliare una VPN che supporti il protocollo OpenVPN, quello più sicuro.

Alto numero di indirizzi IP

Dal momento che Netflix è in grado di individuare e bloccare i diversi IP di frequente, occorre dotarsi di una VPN che disponga di differenti e numerosi indirizzi IP, così da assicurarsi sempre un IP di backup in caso di blocco da parte del servizio streaming. Per un approfondimento sulle migliori VPN sul mercato, consigliamo la lettura della nostra pagina dedicata.

Dispositivi mobili

Per chi desidera disporre delle funzionalità di Netflix anche quando è in viaggio, è necessario osservare se la VPN Netflix è compatibile con i dispositivi mobili, preferendo, ove possibile, la presenza di app native per Android e iOS. Utile verificare se disponibile una versione di prova e una garanzia soddisfatti e rimborsati, in modo da non sprecare il proprio denaro se non si è pienamente soddisfatti del servizio.

Blocco Netflix VPN: come aggirarlo

Nel 2014 diverse case cinematografiche e televisive hanno scoperto che tantissimi utenti aggiravano il blocco VPN di Netflix, violando gli accordi di distribuzione.

Per tale motivo il provider ha adottato misure per contrastare questo fenomeno. Inizialmente hanno avuto successo ma con il passare del tempo le VPN sono diventate sempre più esperte ed in grado di bypassare le restrizioni.

La libertà della rete è senz’altro un aspetto da promuovere “senza se e senza ma” ma ciò non significa invogliare gli utenti a violare le normative esistenti in materia.

Fatta questa doverosa premessa, scopriamo a titolo puramente informativo come aggirare il blocco con una VPN Netflix. L’indirizzo IP rivela la propria posizione fisica e del dispositivo, mentre utilizzare una VPN permette di mascherarlo e far “vedere” ai siti web la posizione del server a cui si è in quel momento connessi.

Netflix blocca in automatico gli indirizzi IP dei visitatori se coincidono con quelli in “lista nera” presenti all’interno di un suo database. Come fare dunque per bypassare i blocchi? Semplice, è sufficiente utilizzare un provider capace di aggirare i limiti imposti da Netflix, come ad esempio quelli che si trovano in questa nostra pagina.

Una volta avviato il servizio e selezionato il miglior server, sarà possibile collegarsi a Netflix da qualsiasi paese e superare in pochi secondi le restrizioni imposte.

Perché usare una VPN per Netflix

Netflix offre contenuti differenti in ciascun paese dove risulta attivo il servizio di streaming. Può capitare di essere in viaggio all’estero oppure desiderare un più ampio catalogo, soprattutto se residenti al di fuori dagli Stati Uniti.

D’altronde molti si domandano: se il costo dell’abbonamento è uguale dappertutto, perché ci sono così marcate differenze nel palinsesto? Qualunque sia il motivo, si può ricorrere ad una VPN per aggirare i blocchi territoriali e le restrizioni geografiche imposte dal provider statunitense.

Come anticipato, occorre tenere bene a mente che nei termini di servizio di Netflix è specificato che è vietato guardare contenuti di altri paesi. Molti utenti però ritengono che pagando un abbonamento mensile, abbiano diritto ad usufruire della stessa varietà di film e serie tv.

Perché usare una VPN Netflix?

Il motivo principale per cui usare una VPN per Netflix è disporre ovunque di qualsiasi contenuto del popolare servizio di streaming, senza alcuna limitazione.

VPN Netflix gratis

Esistono VPN Netflix gratis? Sì, ci sono ma mettiamo subito in chiaro che le migliori, in termini di funzionalità, sono tutte a pagamento. Le versioni gratuite presentano infatti dei limiti evidenti. Di solito mettono a disposizione degli utenti pochi server e connessioni per lo più lente.

Una soluzione potrebbe essere ricorrere alle migliori vpn a pagamento che offrono un periodo di prova, utile per testare il servizio prima di passare alla versione “premium”. In ogni caso l’utilizzo che se ne può fare è limitato dalla stessa breve durata.

È necessario pertanto disporre di un buon servizio VPN per godere di uno streaming di alta qualità. Nessuna VPN gratuita è in possesso delle funzionalità necessarie; d’altronde, i costi di quelle a pagamento sono convenienti, evitano annunci pubblicitari e rischi per la propria privacy. Da quanto visto finora gli svantaggi di scegliere VPN Netflix gratis sono alquanto evidenti.

VPN Netflix a pagamento
  • Costi accessibili
  • Periodo di prova gratuito
  • Molti server e dati illimitati
  • Buona velocità di connessione
VPN Netflix gratis
  • Nessun costo di abbonamento
  • Pochi server e connessioni lente
  • Dati giornalieri limitati
  • Qualità streaming non buona

Perchè scegliere una VPN Netflix a pagamento

Le migliori VPN Netflix 2021 a pagamento hanno molti punti di forza rispetto ai servizi gratis. Innanzitutto dispongono di tantissimi server in svariati paesi, garantendo così i migliori servizi.

Proprio l’ampia gamma di server USA permette di accedere al catalogo competo Netflix. La larghezza di banda illimitata e le velocità di connessione elevate sono altri elementi che contraddistinguono le VPN a pagamento.

I livelli di sicurezza e protezione degli utenti sono inoltre più rigorosi rispetto alle versioni gratis, grazie all’adozione di speciali protocolli in grado di mascherare l’IP degli utenti. In definitiva le VPN Netflix a pagamento sono le uniche in grado di garantire i migliori servizi di streaming.

Presentano costi mensili di pochi euro al mese, un esborso alla portata di tutti ma che permette di guardare Netflix in modo ottimale.

VPN per accedere ai servizi streaming

Lo streaming Netflix è uno dei motivi per cui sempre più utenti ricorrono all’uso di una VPN. Come visto finora, non tutti i provider sono in grado di garantire un buon livello del servizio. Da escludere innanzitutto le VPN gratis che hanno troppi limiti, rivelandosi una scelta non soddisfacente per chi desidera guardare contenuti in streaming.

Bisogna prediligere esclusivamente operatori in grado di garantire connessioni veloci, una banda larga illimitata ed un’elevata qualità video.

Inoltre la società VPN deve essere in grado di aggirare i blocchi delle restrizioni geografiche e capace di adeguarsi ai continui mutamenti del mercato. Ecco perché sono ancora pochi i provider affidabili per superare il blocco VPN di Netflix, Hulu, BBC iPlayer ed altri attivi nell’intrattenimento online.

Conclusioni sulle VPN Netflix

Scegliendo una buona VPN Netflix è possibile mascherare il proprio indirizzo IP e guardare il catalogo completo di Netflix, come quello Usa, senza dubbio il più completo. Naturalmente è necessario considerare che non tutte le VPN sono in grado di sbloccare Netflix e nel contempo mantenere i dati al sicuro.

Bisogna verificare che i server siano effettivamente reali: ecco perché consigliamo sempre di fare una prova gratis se prevista. Una buona VPN per Netflix non deve limitare il traffico e disporre di server veloci, per caricare senza alcun rallentamento filmati in HD e 4K.

Ricordiamo che l’accesso a contenuti non disponibili nella propria area è contrario ai termini e le condizioni d’uso di Netflix, anche se si è in possesso di un abbonamento valido nella propria regione.

Ricorrere ad una VPN rappresenta comunque una soluzione per gli abbonati che desiderano un catalogo più ricco di contenuti, assumendosi però la piena responsabilità per l’utilizzo di un servizio palesemente inviso allo streaming provider.

FAQ - Domande frequenti sulle VPN Netflix

Esistono due tipologie di VPN per Netflix: le VPN Netflix gratis e quelle a pagamento. Solo queste ultime consentono di accedere ai contenuti e permettono una velocità di connessione adeguata per seguire lo streaming. Spieghiamo in dettaglio perché scegliere una VPN per Netflix a pagamento all’interno del nostro approfondimento.

Tutte le VPN potrebbero rallentare la streaming ma con le migliori VPN Netflix dovreste sempre riuscire ad usufruire dei contenuti senza alcuna problematica, soprattutto se viene usato il server più vicino alla vostra posizione reale.

Sì, è necessario disporre di un account Netflix in quanto tramite la VPN potrai solamente guardare un catalogo più ricco, non avere l’accesso al servizio. Per sapere come scegliere una buona VPN Netflix, consultate il nostro articolo.

Sono diverse le VPN per Netflix: le migliori sono indicate all’interno del nostro approfondimento, nella sezione “Le migliori VPN per Netflix“.

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~vVTVTVTVv~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~