Skip to main content

Svelate: 50 frodi e truffe che hanno destabilizzato la società

Uno studio rivela frodi e truffe in cinque settori che hanno tentato di minare il sistema. Definite come "inganno illecito o criminale con lo scopo di generare guadagni finanziari o personali", la frode e la truffa sono presenti in tutti i settori e livelli della società. Dai falsi pagamenti al riciclaggio di denaro, dalle tangenti al furto d'identità, fino all'evasione fiscale, queste pratiche risultano sempre costose e dannose per la società.   Noi di Affidabile, abbiamo studiato ed investigato 150 casi di frode e truffa in cinque settori: Affari, Sport, Gioco d'azzardo, ONG e Politica, e ne abbiamo selezionati 10 per ciascuna categoria rivelando le loro conseguenze destabilizzanti e le molteplici sfaccettature in grado di minare le strutture del sistema. I risultati offrono una panoramica completa, un confronto tra la natura e la portata delle frodi ed il modo in cui le tattiche e le strategie per il guadagno finanziario si sono evolute nel corso dei decenni. A voi 50 frodi e truffe che hanno destabilizzato la società.
Affari
1
Enron Corporation
55.890.000.000 €
Stati Uniti

La compagnia americana di servizi ed energia ha dichiarato bancarotta nel 2001 dopo che le sue condizioni finanziarie sostenute da frodi e corruzione sono state rivelate.

 

2
Bernard Madoff
44.079.000.000 €
Stati Uniti

L’ex consulente per gli investimenti è stato arrestato nel dicembre 2008 per aver gestito il più grande schema Ponzi nella storia degli Stati Uniti.

3
MF Global
36.145.000.000 €
Stati Uniti

Questa società di servizi finanziari è fallita nel 2011 dopo la scoperta che questa stava mescolando i fondi della società e dei clienti per trasferimenti e prestiti illeciti.

4
Cendant Corporation
16.750.000.000 €
Stati Uniti

Il vicepresidente della società di servizi commerciali e di consumo accusato di frode contabile per aver gonfiato i profitti dichiarati dalla società.

5
Jérome Kerviel
6.171.000.000 €
Francia

Nel 2008, il trader francese è stato condannato e messo in prigione per una perdita finanziaria enorme ai danni di Société Générale.

6
Lehman Brothers
5.290.000.000 €
Stati Uniti

La banca d’investimento e la sua società di consulenza, Ernst & Young, sono state accusate di frode contabile e di titoli. Il crollo di questa ditta ha portato alla più grande bancarotta della storia e ha scatenato la crisi finanziaria.

7
Bernard Ebbers
3.394.000.000 €
Stati Uniti

L’amministratore delegato della seconda più grande società di telecomunicazioni in America, è stato condannato per frode, cospirazione e sette segnalazioni di falsi rapporti alle autorità di regolamentazione.

8
Yasuo Hamanaka
2.292.000.000 €
Giappone

Hamanaka fu la figura centrale dello “scandalo del rame” alla Sumitomo Corporation. È stato giudicato colpevole di contraffazione e transazioni fraudolente per coprire ingenti perdite.

9
Manfred Schmider
2.000.000.000 €
Germania

Schmider è stato il fondatore di FlowTex, società tecnologica tedesca. Ha venduto oltre 3000 strumenti da perforazione inesistenti.

10
Credit Suisse
1.763.000.000 €
Mozambico

Tre dirigenti di banca sono stati arrestati per aver cospirato in un sistema di prestito che ha visto centinaia di milioni dirottati dall’industria della pesca e dalle difese costiere del Mozambico e trasformati in tangenti per funzionari governativi.

Sport
1
Valentino Rossi
60.000.000 €
Italia

L’ex campione del mondo di MotoGP ha affrontato accuse di evasione fiscale in seguito alla sua decisione di prendere residenza in Gran Bretagna.

2
Diego Armando Maradona
39.000.000 €
Italia

La leggendaria stella del calcio registra inaccuratamente il suo reddito

3
Uli Hoeneß
28.500.000 €
Germania

Nel 2014, il presidente del Bayern Monaco è stato accusato di evasione fiscale.

4
Neymar
17.600.000 €
Spagna

La star del calcio si trova sotto processo per truffa e corruzione inerente a parte della sua quota di trasferimento dal Santos al Barcellona nel 2013, che venne nascosta illegalmente.

5
Cristiano Ronaldo
14.760.000 €
Spagna

La stella del calcio portoghese pagherà milioni in tasse ed ammende alle autorità spagnole per i profitti non dichiarati provenienti da contratti pubblicitari.

6
James Rodriguez
6.350.000 €
Spagna

Il celebre calciatore si trova accusato di una presunta frode fiscale da parte del governo spagnolo essendosi dichiarato “non residente”.

7
Rafael Nadal
5.930.000 €
Spagna

Il campione di tennis è stato costretto a spostare la sede centrale della sua azienda dai Paesi Baschi alle Isole Baleari e ripagare così milioni risparmiati in tasse.

8
Radamel Falcao
5.660.000 €
Spagna

Un tribunale spagnolo ha ritenuto il calciatore colombiano colpevole di reati fiscali legati alla falsa dichiarazione dei redditi e alla frode sui diritti d’immagine.

9
Lionel Messi
4.100.000 €
Spagna

La stella del calcio è stata dichiarata colpevole di aver approfittato di paradisi fiscali in Belize ed Uruguay per nascondere guadagni derivati dai diritti d’immagine.

10
Samuel Eto’o
3.500.000 €
Spagna

Il noto calciatore camerunense è colpevole di non aver rispettato i suoi obblighi fiscali tra il 2006 e il 2009.

Gioco d'azzardo
1
Roselli-Brothers
32.620.000 €
Stati Uniti

Tra il 1995 e il 2000 i fratelli Roselli hanno approfittato di un sistema basato sul furto d’identità dei giocatori d’azzardo di successo che ha permesso loro di ottenere grandi quantità di credito.

2
L’australiano “Danny Ocean”
26.450.000 €
Australia

Quest’uomo è stato in grado di rubare milioni di dollari dal Crown Casino, a Melbourne, in 8 mani di poker, grazie al suo complice che gli comunicava la mano dell’avversario tramite un auricolare.

3
Dennis Nikrasch
13.220.000 €
Stati Uniti

Questo giocatore d’azzardo ha usato un magnete ed utensili da fabbro per rubare milioni di dollari dai casinò di Las Vegas negli anni ’80.

4
Phil Ivery Jr.
9.700.000 €
Gran Bretagna

Questo giocatore di poker professionista è stato accusato di aver truffato il Casinò di Crockfords, a Londra, per mettere in atto il cosiddetto “edge sorting” – una tecnica che tiene conto di piccole imperfezioni sul retro delle carte da gioco.

5
Phuong Quoc Truong
6.170.000 €
Stati Uniti

Tra il 2002 ed il 2007, Truong e la sua banda hanno usato il trucco del cosiddetto “false shuffle” per vincere milioni.

6
MIT-TEAM
4.410.000 €
Stati Uniti

Il team di studenti di matematica ha fondato una società denominata Strategic Investments che ha addestrato studenti brillanti al conteggio delle carte prima di sguinzagliarli su ignari casinò.

7
Laser-Technology
1.510.000 €
Gran Bretagna

Una squadra di 3 persone è stata arrestata nel 2004 per presunto utilizzo di uno scanner laser per cellulari per vincere alla roulette nel Ritz Hotel Casino, a Londra.

8
Gonzalo Garcia-Pelayo
1.320.000 €
Spagna

Il giocatore spagnolo ha scoperto difetti ed imperfezioni da poter sfruttare a suo favore nelle ruote della roulette, potendo così calcolare su quali numeri puntare.

9
Ara Keshishyan
881.000 €
Stati Uniti

Keshishyan ed il suo team hanno sfruttato un bug nei protocolli di sicurezza delle transazioni elettroniche di Citibank riuscendo così a prelevare da 20 account. Hanno usato più volte le casse nei casinò per sottrarre la somma di denaro depositata nei conti.

10
Christian Lusari
705.000 €
Stati Uniti

Al Borgata Poker Open 2014, Lusari ha utilizzato 160 chip false.

Politica
1
Operation Car Wash
8.771.000.000 €
Brasile

I funzionari del governo hanno sottratto fondi da società di proprietà statale per guadagno personale. Petrobras, la compagnia petrolifera statale, era solita raccogliere milioni per campagne politiche e arricchimento personale.

2
Raffaele Giudice
1.957.000.000 €
Italia

Il comandante delle forze dell’ordine italiane cospirò con il magnate del petrolio Bruno Musselli, e altri, in una lucrosa frode fiscale in cui contrabbandarono petrolio in Italia con lo scopo di non pagare le tasse dovute.

3
Paulo Maluf
890.000.000 €
Brasile

L’ex sindaco di San Paolo ha deviato denaro da un progetto di sviluppo e di costruzione nazionale a conti bancari personali in tutto il mondo.

4
Juan Antonio Roca
670.000.000 €
Spagna

Un ex consigliere urbanista è stato accusato di aver accettato centinaia di milioni di euro in tangenti da parte di imprese di costruzione. Una parte del denaro è stata indirizzata ai funzionari della città per convincerli a consentire piani immobiliari lucrosi.

5
Francisco Correa
449.000.000 €
Spagna

Un uomo d’affari ha pagato una serie di tangenti ai politici, auto e lussuosi soggiorni in hotel inclusi, in cambio di contratti governativi. Francisco Correa è parte di un importante scandalo di corruzione in corso in Spagna, noto come caso Gürtel.

6
Gianni Alemanno
320.000.000 €
Italia

Insieme ad altre 25 persone, il politico italiano ed ex sindaco di Roma è stato accusato di frode e corruzione legati a contratti inflazionati e prolungati per la costruzione della linea metropolitana Metro C di Roma.

7
Loïk Le Floch-Prigent
309.000.000 €
Francia

Il direttore degli affari generali di El Aquitaine, una compagnia petrolifera francese, è stato condannato a cinque anni di carcere per aver usato denaro della società come tangenti per ottenere contratti redditizi.

8
José Antonio Griñán
150.000.000 €
Spagna

Funzionari del governo socialista andaluso, soci in affari e sindacati sono stati accusati di uso improprio e gestione fraudolenta di sussidi destinati a pagare ridondanze e pacchetti di prepensionamento.

9
Paul Manafort
58.000.000 €
Stati Uniti

Il responsabile della campagna elettorale di Donald Trump ha ricevuto 18 accuse per frode fiscale e bancaria. Recentemente ha perso la licenza per esercitare ed è stato condannato a 47 mesi di carcere.

10
Silvio Berlusconi
62.000.000 €
Italia

Prima che il magnate dei media fosse eletto Primo Ministro italiano nel 2008, questi ha consapevolmente evitato di pagare le tasse tra il 1988 e il 1998. Nel 2012 è stato condannato a quattro anni di prigione.

ONG
1
Cancer Fund of America
142.000.000 €
Stati Uniti

Questo ente di beneficenza contro il cancro ha promesso ai donatori che il loro contributo sarebbe stato utilizzato per fornire antidolorifici ai pazienti affetti da cancro infantile. Sfortunatamente solo il 3% dei fondi raccolti è stato effettivamente utilizzato per questa causa.

2
Foundation For New Era Philanthropy
120.000.000 €
Stati Uniti

Nel 1989, John Bennett Jr. ha fondato un’organizzazione che promise di raddoppiare gli investimenti delle organizzazioni non-profit. L’organizzazione era in realtà uno schema Ponzi fraudolento che pagava i suoi investitori originali con denaro proveniente da nuovi investitori.

3
Help Hospitalized Veterans & Coalition to Salute America's Heroes
62.000.000 €
Stati Uniti

Due enti di beneficenza fondati dall’uomo d’affari Roger Chapin hanno donato solo il 25% di ciò che è stato raccolto tra il 2004 e il 2006. Il resto del denaro è stato speso per le spese personali di Chapin, compresa una compensazione esorbitante e le spese di hotel e ristoranti.

4
City Harvest Church
49.000.000 €
Singapore

Chew Eng Han, il pastore di una delle più ricche chiese evangeliche di Singapore, ha usato le risorse della chiesa per finanziare la carriera musicale di sua moglie, Sun Ho.

5
UNICEF
9.000.000 €
Kenya

L’organizzazione ha riscontrato perdite nel suo ufficio in Kenya dopo che il personale si è appropriato indebitamente dei fondi. Le attività fraudolente includevano personale in surplus, spese eccessive e la mancata supervisione dei servizi appaltati.

6
International Mine Initiative
9.000.000 €
Grecia

Un ente benefico anti-mine è stato accusato di aver ottenuto illegalmente fondi per la rimozione di mine in Bosnia-Erzegovina, in Iraq e in Libano, senza soddisfare tutti i requisiti per garantire il finanziamento.

7
Morris Cerullo World Evangelism
2.800.000 €
Gran Bretagna

Un impiegato britannico di un’organizzazione caritatevole cristiana è stato accusato di aver rubato dei fondi per pagare il mutuo e le vacanze di lusso della sua amante.

8
Nelson Mandela Stiftung
1.000.000 €
Sud Africa

Accuse di frode sono state mosse contro l’avvocato personale e amico di Nelson Mandela, Ismail Ayob, che mancò di depositare i soldi delle vendite dei disegni di Mandela nel Mandela Trust.

9
Kinder in Not e.V.
100.000 €
Germania

Due fratelli in Germania hanno creato numerosi enti di beneficenza per trarne guadagno personale grazie a donazioni usando scatole di donazione. Più del 50% delle donazioni in denaro sono state considerate “spese di indennità”.

10
Oxfam
75.000 €
Haiti

L’ex dirigente della Counter Fraud di Oxfam, McKenzie-Green, ha truffato l’organizzazione intascando migliaia di euro. Ha compilato in nove mesi 17 fatture false provenienti da società  fittizie.

Metodologia: per questo studio, sono stati identificati 5 dei maggiori settori rinomati per attività fraudolente: affari, sport, gioco d'azzardo, ONG e politica. Le categorie consentono un facile confronto per i giornalisti tra gli esempi di frode.   150 dei più grandi casi di frode in tutto il mondo sono stati smascherati e, per ciascun settore, sono stati selezionati i primi 10. Lo studio include solo esempi in cui è disponibile l'importo totale dei fondi defraudati. Nella maggior parte dei casi, l'importo della frode viene convertito in euro in base ai tassi di conversione del 2019.   Per le categorie: Affari, Sport, Gioco d'azzardo e Politica, le frodi più grandi della storia sono state classificate in base alla loro somma, mentre per le ONG, sono state identificate le maggiori organizzazioni prima di classificare le loro attività fraudolente.   I dati per questo studio si basano sui rapporti e sulla copertura mediatica degli ultimi anni. Solo fonti affidabili ed attendibili sono state utilizzate, dai più importanti media alle emittenti pubbliche. Qui troverete alcune fonti da cui abbiamo attinto: