Skip to main content

Recensione Surfshark VPN funzionamento e opinioni

CondizioniAbbonamento di 24 mesi
Offerta nuovi utenti2.02€ al mese con risparmio 81%
Metodi di pagamento
American Express, bitcoin, Discover, Mastercard, PayPal, Sofort Banking, Visa
Prodotti
Android, iOS, Netflix
Supporto in italiano
Dettaglio
Offerta

2,02€ al mese

Link Sicuro
Metodi di pagamento idonei
VisaMastercardPayPalDiscoverAmerican Express

Opinione complessiva
4/5
Alessandro Mancuso

Surfshark offre complessivamente un buon servizio, un soddisfacente livello streaming per guardare Netflix, una navigazione online sicura e veloce via desktop e mobile.

Ultima verifica il
Qualità/prezzo
80%
Buono
Funzionalità
70%
Discreto
Mobile / App
80%
Buono
Assistenza utenti
80%
Buono
Sicurezza
90%
Molto Buono

Surfshark VPN recensione: servizio completo a 360°

La VPN Surfshark rappresenta una valida soluzione per godersi in sicurezza il web, mantenendo privata la posizione e dati sensibili. Con oltre 1700 server in 63 paesi, il provider garantisce una rigorosa politica No-Log, larghezza di banda illimitata e i più rigidi controlli in tema di sicurezza. È dunque giunto il momento di scoprire tutte le caratteristiche del servizio e dare il nostro giudizio definitivo su questa VPN.

La nostra esperienza con Surfshark VPN

I Pro di Surfshark VPN
  • Accesso dispositivi simultanei illimitati
  • Garanzia soddisfatti o rimborsati per 30 giorni
  • Sblocca Netflix e altri siti di streaming
  • Molteplici metodi di pagamento
I Contro di Surfshark VPN
  • Server non numerosissimi
  • Abbonamento 1 mese costoso

Che cosa è Surfshark VPN

interfaccia del sito della vpn surfshark

Surfshark VPN permette di collegarsi a Internet mediante un tunnel crittografato. In tal modo viene garantita la privacy online e la protezione dei dati sensibili durante la navigazione. Si tratta di un servizio molto utile per chi, ad esempio, si connette spesso agli hotspot Wi-Fi pubblici e desidera nascondere il proprio indirizzo IP.

La VPN, inoltre, consente di offuscare il proprio indirizzo IP per mantenere l’anonimato online, collegandosi a server in differenti paesi per sbloccare siti Web sottoposti a censura. Disponibili app per i principali sistemi operativi e una garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni.

Come funziona Surfshark VPN?

Comprendere come funziona Surfshark permette di capire il lavoro che c’è dietro una VPN. Una volta scaricata, installata e attivata, il primo step prevede l’invio di una richiesta DNS, per ottenere l’indirizzo IP di un server del provider. A questo punto il software genera una serie di chiavi segrete e crea un canale sicuro, ricorrendo a specifici protocolli di crittografia dei dati.

Per configurare in modo corretto la VPN, è sufficiente effettuare il download dell’app per il proprio sistema operativo ed installarla. È necessario sottolineare che l’utilizzo di una VPN non garantisce in modo assoluto l’anonimato, ma contribuisce ad aumentare il livello di protezione online e rende più difficile l’acquisizione di dati sensibili da parte di terzi.

I migliori provider VPN, tra cui Surfshark, assicurano infatti di memorizzare il minor numero possibile di informazioni della clientela e non conservare alcun registro delle connessioni.

Chi dovrebbe usare Surfshark VPN?

Sono diverse le tipologie di utenti che possono beneficiare dell’utilizzo di Surfshark. Questa VPN rappresenta la soluzione ideale per chi tiene alla propria privacy, assicurando un maggior controllo dei dati personali. Il provider ricorre infatti alla crittografia AES-256-GCM, standard tra i più sicuri.

Un servizio tra i più ricercati anche dagli appassionati di sport che si trovano all’estero ma non vogliono perdere le dirette dei match più avvincenti. Naturalmente anche i viaggiatori che fanno spesso ricorso a reti Wi-Fi pubbliche beneficiano dall’uso di una VPN, per proteggere le loro informazioni sensibili.

Gli appassionati di cinema e serie TV, invece, possono utilizzare la VPN per accedere ai migliori contenuti in streaming di Netflix, BBC iPlayer, Disney Plus, Hulu e tanti altri ancora. Infine i patiti dei torrent, che possono ricorrere alla condivisione P2P senza limitazioni.

Funzionalità Surfshark VPN

alcune delle nazioni in cui sono presenti i server della vpn surfshark

Diverse le funzionalità offerte dal servizio di Surfshark VPN, un software che appare completo per navigare in sicurezza sul web e proteggere i propri dati personali. Esaminiamo nello specifico le 3 caratteristiche a cui prestano maggiore attenzione gli utenti: il numero di server, la tipologia di dispositivi supportati, la qualità del servizio per sbloccare Netflix. Ecco tutti i dettagli.

Numero di server Surfshark VPN

I Server VPN Surfshark sono più di 1700 in 63 paesi. Tra le principali caratteristiche, il DNS privato presente in ciascuno di essi, l’adozione di una rigorosa politica No-Log e la totale compatibilità con il P2P. Tra le altre opzioni del servizio, la possibilità di accrescere il grado di protezione con MultiHop, grazie a cui collegarsi tramite più paesi, aumentando così privacy e sicurezza. Surfshark non prevede alcun limite di larghezza di banda o dispositivo. Inoltre, tutti i server sono ottimizzati per garantire un perfetto funzionamento con qualsiasi app.

Nella scelta della miglior posizione del server bisogna considerare quale attività si intende svolgere. Ad esempio, per lo streaming è necessario selezionare un paese specifico (Netflix USA, UK, etc). Per il P2P non serve fare nulla. Basta scaricare i file quando viene attivata la VPN. Il software di Surfshark permette anche di selezionare l’opzione “Posizione ottimale” per godere delle migliori velocità.

Numero massimo dispositivi supportati Surfshark VPN

Con Surfshark è possibile connettere un numero illimitato di dispositivi contemporaneamente per ciascun account. Certamente un surplus rispetto alla maggior parte delle VPN che stabiliscono invece delle limitazioni. In questo modo si proteggono simultaneamente tutti i dispositivi usati in ambito familiare. I sistemi operativi supportati sono Windows, MacOS, Linux, Fire TV Stick, iOS, Android. Disponibili inoltre estensioni per i principali browser (Chrome e Firefox).

Surfshark VPN e Netflix

Surfshark è una VPN abilitata per sbloccare Netflix Usa e in altri 14 paesi. Per usufruire del servizio è sufficiente aprire un account Surfshark, effettuare il download dell’app e connettersi al server più vicino.

Netflix USA è certamente la più completa al mondo, anche se occorre sottolineare che i contenuti esclusivi disponibili in altri paesi sono diversi. Ecco perché, grazie a questo servizio, si potrà godere di un più ampio catalogo. Netflix, d’altro canto, non approva l’uso della VPN per accedere a suoi contenuti ma non lo vieta.

Tra i paesi in cui è possibile godere del servizio Surfshark Netflix troviamo: USA, Regno Unito, Canada, Germania, Francia, Giappone, Paesi Bassi, Italia, India, Turchia, Brasile, Singapore, Norvegia. La VPN, inoltre, ha ottimizzato le tempistiche di caricamento dei contenuti, puntando a eliminare il buffering.

Compatibilità Surfshark VPN, dispositivi e piattaforme

interfaccia del software surfshark vpn

La VPN Surfshark è compatibile con i principali dispositivi e piattaforme. Il provider mette a disposizione applicazioni per Windows, MacOS, Linux, Fire TV Stick, iOS, Android, Chrome e Firefox. Entriamo nel dettaglio dell’offerta con riferimento ai sistemi operativi più diffusi sul mercato.

Surfshark VPN requisiti di sistema e compatibilità Android

Con la App VPN Surfshark Android è possibile navigare in sicurezza, anche su reti Wi-Fi pubbliche, accrescere la privacy, proteggere i dati sensibili e le transazioni online. Per godere di questi vantaggi è sufficiente creare un conto, scaricare la VPN Surfshark per Android dal Google Play Store, effettuare l’accesso e connettersi a un server.

Tra le principali funzionalità di quest’applicazione in evidenza il “Kill Switch”, per eliminare il collegamento se la connessione VPN improvvisamente si interrompe. Grazie invece all’opzione “CleanWeb” vengono bloccati sul nascere malware, annunci pubblicitari invasivi e tentativi di phishing.

Un’altra caratteristica dell’applicazione è la crittografia end-to-end, studiata appositamente per tutelare i dati sensibili. Da segnalare l’adozione di una rigorosa politica No-Log: i registri delle attività degli utenti non vengono conservati. Buona la valutazione dell’app nel Play Store di Google, con una votazione di 4,3 su un totale di 5 stelle. È funzionante su Android 5.0 e successive versioni.

Surfshark VPN requisiti di sistema e compatibilità iOS

Surfshark VPN è perfettamente compatibile con iPhone e iPad. Una buona soluzione per proteggere la propria identità online e navigare sul web nell’anonimato. Per usufruire di questi servizi è sufficiente registrarsi e scaricare l’app iOS (10.3.3 o versioni successive). Una volta effettuato l’accesso, si inizierà a navigare sul web protetti.

L’App Surfshark iOS dispone delle stesse funzionalità viste per Android: CleanWeb per sottrarsi agli invadenti annunci pubblicitari, crittografia all’avanguardia per proteggere i dati sensibili, possibilità d’utilizzo di dispositivi illimitati in contemporanea, Kill Switch per bloccare internet se la connessione VPN viene bruscamente interrotta, DNS privato su ogni server.

Per effettuare il download dell’app iOS basta collegarsi su iTunes. È compatibile con iPhone, iPad e iPod touch. Il rating degli utenti è apparso soddisfacente, con un totale di 4,4 su 5 stelle su oltre 1.600 recensioni.

Surfshark VPN requisiti di sistema, dimensioni e compatibilità Windows e desktop

l’App Surfshark VPN è disponibile per Windows 7 o versioni successive. Una volta aperto un account, scaricata l’applicazione ed effettuato il primo accesso, sarà possibile usufruire di tutti i vantaggi di una navigazione sicura e protetta.

Tra le principali funzionalità per il sistema operativo di Microsoft, l’opzione Kill Switch per la sicurezza dei dati sensibili, la modalità mimetica per proteggersi dai tracciamenti del provider Internet, CleanWeb per sottrarsi ai fastidiosi annunci pubblicitari, malware e phishing. Non solo Windows ma numerose altre le applicazioni disponibili per i sistemi desktop, ad iniziare dai diffusi MacOS e Linux.

Come scaricare Surfshark VPN?

Di seguto, i singoli passaggi da portare a termine per scaricare Surfshark VPN su dispositivi desktop e mobile:

Come eseguire il download di Surfshark VPN

  1. Visitare la homepage di Surfshark VPN;
  2. Effettuare la registrazione di un account e scegliere il piano tariffario più idoneo;
  3. Scaricare l’app Surfshark VPN sul dispositivo scelto;
  4. Eseguire l’accesso e selezionare il server ottimale;
  5. Iniziare a navigare protetti sul web.

Comparazione Piani tariffari Surfshark VPN

Surfshark VPN mette a disposizione 3 differenti piani tariffari per andare incontro alle esigenze degli utenti. Il più conveniente dal punto di vista economico corrisponde all’offerta a 24 mesi, grazie a cui usufruire di uno sconto di ben l’81%, per un costo mensile di 2,02€.

Piuttosto vantaggioso anche il piano semestrale, per cui è previsto un ribasso del 50%, pari a un costo mensile di 5,26€ al mese. Infine attivabile una tariffa valida un mese al prezzo di 10,50€. Da segnalare per tutti i piani a pagamento la garanzia soddisfatti o rimborsati per 30 giorni. Ecco riportata di seguito la tabella con il riepilogo delle 3 tipologie di tariffe:

Piano di 24 mesi

2,02€ al mese

48,44€ per 24 mesi

Risparmio 81%

Piano di 6 mesi

5,26€ al mese

31,56€ per 6 mesi

Risparmio 50%

Piano di 1 mese

10,50€ per un mese

Abbonati a Surfshark VPN

Metodi di pagamento accettati con Surfshark VPN

Molteplici i metodi di pagamento per sottoscrivere uno delle 3 tipologie di abbonamento. È possibile scegliere tra i più comuni portafogli elettronici come Paypal, carte di credito e innovative modalità come bitcoin e Google Pay. Le riepiloghiamo di seguito:

  • Visa
  • Mastercard
  • American Express
  • Discover
  • PayPal
  • Sofort
  • Google Pay
  • Amazon Pay
  • Criptovalute (bitcoin, ethereum)
  • Addebito diretto

Servizio clienti Surfshark VPN

Il provider offre un servizio di assistenza clienti completo, raggiungibile secondo differenti modalità di contatto. In primo luogo attive delle FAQ dove trovare le risposte alle domande più frequenti poste dalla clientela. L’assistenza è disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7 anche tramite Live chat.

In alternativa, il provider mette a disposizione il tradizionale recapito e-mail. Nel corso dei nostri test l’assistenza si è rivelata abbastanza veloce ed in grado di rispondere esaurientemente alle nostre domande.

Sicurezza: Surfshark VPN truffa o affidabilità?

La VPN Surfshark tutela le informazioni personali ricorrendo alla crittografia AES-256-GCM e a protocolli sicuri, come IKEv2/IPsec e OpenVPN, implementati in tutte le app. Fa uso di una rigorosa politica No Log, non tracciando e non archiviando l’attività online degli utenti.

Disponibile l’opzione Kill Switch per la protezione dei dati sensibili nell’eventualità di perdita della connessione VPN. Dispone per ogni server di un DNS privato e di una protezione contro le perdite tramite il ricorso a pacchetti IPv4. Attivabile la “modalità mimetica” per sottrarsi al tracciamento dei dati del proprio provider Internet e navigare così nell’anonimato.

L’adozione della crittografia end-to-end e di filtri anti-malware garantiscono operazioni di banking online sicure. Da quanto descritto finora parlare di Surfshark VPN truffa non è assolutamente vero, mentre si evince che l’affidabilità è uno dei suoi punti di forza. Ecco perché possiamo definirlo un servizio VPN sicuro:

  • Crittografia AES-256-GCM
  • Protocollo IKEv2/IPsec
  • Filtri anti-malware
  • Rigorosa politica No Log

Utilizzo Surfshark VPN. È legale?

Surfshark VPN è un software operante sotto la giurisdizione delle Isole Vergini Britanniche e ha completato un controllo di sicurezza indipendente. Nella maggior parte dei paesi può essere usato senza problemi, a meno che non venga impiegato per attività illegali.

In linea generale è meglio prestare attenzione quando si è all’estero prima di attivare una VPN, perché in alcuni paesi (pochi in verità) sono proibite. Ad esempio non è ammessa in Cina, Iran, Turkmenistan, Bielorussia, Iraq, Corea del nord. Nelle nazioni dove è consentita si può tranquillamente utilizzare per navigare protetti sul web.

Usi legali Surfshark VPN

  • Navigare online protetti
  • Collegarsi a siti oscurati e social all’estero
  • Non essere tracciati da hacker e ISP
  • Svolgere in modo sicuro la propria attività online

Usi illegali Surfshark VPN

  • Compiere attività online vietate dalla legge
  • Usare la VPN in paesi dove è proibita espressamente

La nostra opinione Surfshark VPN

Al termine della nostra recensione di Surfshark VPN possiamo affermare di trovarci di fronte a un efficiente servizio per tutelare la navigazione sul web. I sistemi impiegati per proteggere i dati degli utenti sono all’avanguardia e soddisfano i più elevati standard del settore.

i piani a pagamento disponibili sono  3, con un’ottima offerta per il biennale a partire da 2,02€ al mese. Il supporto alla clientela tramite chat live ed e-mail si è rivelato abbastanza soddisfacente. Non manca inoltre la possibilità di collegare un numero illimitato di dispositivi, assieme a una garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni.

Surfshark è altresì in grado di sbloccare Netflix negli Stati Uniti e in altri 14 paesi. In definitiva, siamo di fronte a una VPN che ci ha piacevolmente impressionato per il livello complessivo dell’offerta.

FAQ Surfshark VPN - Domande Frequenti

Sì, il provider offre una versione gratis, utile per testare la bontà del servizio grazie a una garanzia soddisfatti o rimborsati per 30 giorni. Per continuare a beneficiare di tutte le funzionalità della VPN, è sufficiente sottoscrivere uno dei 3 piani tariffari a pagamento.

Surfshark VPN permette di realizzare un tunnel crittografato in cui tutte le informazioni vengono trasmesse al suo interno in modo sicuro, utilizzando protocolli specifici. Ciò contribuisce a migliorare il livello di protezione online degli utenti.

Surfshark VPN è in grado di sbloccare i contenuti di Netflix USA e di altri 14 paesi. Maggiori informazioni sulla qualità del servizio di streaming e sul suo funzionamento all’interno della nostra recensione dedicata al provider.

Sì, Surfshark ricorre a una crittografia AES-256-GCM, sistemi end-to-end e filtri anti-malware per assicurare una navigazione protetta durante la navigazione.


Hai una domanda o un'opinione sull'articolo? Condividila con noi!

La tua mail non viene pubblicata e il tuo commento sarà moderato dal nostro team. Campi obbligatori sono marchiati *

~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~vVTVTVTVv~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~