Skip to main content

Recensione PrivateVPN funzionamento e opinioni

da affidabile.org™

3,82$ al mese

Con abbonamento di 13 mesi (12+1 extra)
Offerta nuovi utenti3.82$ al mese con abbonamento 13 mesi (12+1 extra)
Metodi di pagamentoPayPal, Visa, Mastercard, American Express, Discover, Diners Club, iDebit
Categoria BonusBonus di benvenuto
ProdottiAndroid, iOS, Netflix
Supporto in italiano
Ultimo aggiornamento Maggio 2020

Navigare anonimi e sicuri, sbloccare Netflix e siti di streaming


Opinione complessiva

82%

Qualità/prezzo
70%
Discreto
Funzionalità
80%
Buono
Mobile / App
80%
Buono
Assistenza utenti
90%
Molto Buono
Sicurezza
90%
Molto Buono

PrivateVPN recensione: la VPN svedese attenta alla privacy

PrivateVPN è un provider con sede in Svezia in grado di offrire i più alti livelli di sicurezza e privacy durante la navigazione sul web. Offre connessioni stabili da qualsiasi parte del mondo grazie ad un completo servizio VPN, con un supporto clienti sempre disponibile tramite chat live ed e-mail. Mette a disposizione un periodo di prova gratuito per testare la qualità del servizio senza spendere nulla, a cui si aggiunge una garanzia di rimborso di 30 giorni.

Un operatore che si vanta di offrire la migliore VPN privata sul mercato per lo streaming, garantendo alti standard di sicurezza. Ricorre infatti ad un tunnel crittografato per un’avanzata protezione dei dati, con la possibilità di nascondere indirizzo IP e posizione, assicurando un completo anonimato. Promette velocità elevate ed una larghezza di banda illimitata, senza mai condividere i propri dati personali con nessuno.

Piena compatibilità con Windows, Mac, iOS, Android e Linux, per accedere a qualsiasi contenuto senza restrizioni ed aggirando le censure. Si mette in risalto per la facilità di installazione ed un’interfaccia user friendly. Oltre 150 server in 60 paesi e 44mila clienti soddisfatti rappresentano ulteriori punti di forza di PrivateVPN. Scopriamo nel dettaglio se quanto descritto corrisponde a realtà, analizzando in modo approfondito tutti i punti della sua offerta.

La nostra esperienza con PrivateVPN

Fattori positivi

  • Velocità elevate
  • P2P e torrent consentiti
  • Prova gratuita di 7 giorni
  • Rigorosa politica no log

Fattori negativi

  • Grafiche un po' datate
  • Non molti server rispetto ai competitors

Che cosa è PrivateVPN

privatevpn_cosa_ePrivateVPN è un software che consente di navigare in totale sicurezza sul web. Una rete privata virtuale che permette di mascherare il proprio indirizzo IP scegliendo tra più di 150 server VPN in 60 paesi in tutto il mondo, tra cui Regno Unito, Stati Uniti e Canada.

In questo modo ogni volta che si è online, a casa o in viaggio, è possibile connettersi in modo sicuro, cambiando la posizione del server in qualsiasi momento, evitando che terzi possano monitorare l’attività online. Fa uso dei più avanzati strumenti di sicurezza per tutelare la privacy della clientela, ricorrendo al codice di crittografia AES (Advanced Encryption Standard) di livello militare a 256 bit con chiave DH a 2048 bit.

Ha progettato la sua rete globale con l’obiettivo di offrire agli utenti le velocità più elevate possibili per godere di download, upload e streaming senza alcuna fastidiosa interruzione. Supporta inoltre numerosi protocolli per selezionare il migliore per la propria rete. Mette a disposizione 30 giorni di rimborso garantito per tutti i nuovi clienti, a condizione di indicarne il motivo e non aver consumato più di 100 GB di traffico durante il periodo di prova.

Come funziona PrivateVPN?

Tutte le volte che si utilizza una VPN il proprio indirizzo IP e la posizione sono nascosti. In questo modo l'uso del browser e di qualsiasi tipologia di comunicazione (servizi bancari online, chat live, video) risultano crittografati, con in più la possibilità di sbloccare i contenuti censurati. Senza VPN si accede alla rete connettendosi tramite il proprio ISP ma tutta l’attività online può essere vista dall’internet Provider.

Ricorrendo invece a PrivateVPN sarà possibile collegarsi ai suoi server tramite una connessione crittografata. In questo modo tutti dati scambiati tra il dispositivo e il server VPN vengono protetti, garantendone l'anonimato. Viene infatti nascosto il proprio indirizzo IP e modificata la posizione, rendendo praticamente impossibile tracciare l’uso di Internet. PrivateVPN non archivia mai i dati di navigazione e consente di sbloccare i siti Web anche nei paesi che ne limitano l'accesso.

Per usare la VPN è sufficiente installare e avviare il software, accedere con nome utente e password, scegliere il server più vicino e navigare in Internet in modo sicuro. Si presenta con un’interfaccia semplificata, consentendo di selezionare il server ed il tasto di connessione, oppure in alternativa ricorrere a opzioni avanzate tramite cui impostare il tipo di protocollo ed altre preferenze.

Chi dovrebbe usare PrivateVPN?

Ricorrere a PrivateVPN per tutelare la propria privacy online. Appare evidente che sono numerosi i soggetti che dovrebbero usare il suo software. Ad esempio chi abitualmente si trova a frequentare alberghi, ristoranti ed aeroporti, facendo spesso uso di reti Wi-Fi pubbliche, le preferite dagli hacker per sottrarre i dati sensibili. Un servizio che potrebbe interessare anche a chi è spesso all’estero e non riesce ad accedere ai contenuti preferiti, dai siti di streaming ai social.

Si pensi inoltre a chi desidera comunicare in modo sicuro con parenti e amici o chi non vuole far sapere a nessuno la propria attività online. Usando il servizio del provider si potrà beneficiare di tutti questi vantaggi. A quanto indicato bisogna aggiungere la possibilità di usufruire di velocità più elevate ed una larghezza di banda illimitata, utile per lo streaming video da qualsiasi dispositivo, fisso e mobile, grazie ad una totale compatibilità con Windows, Mac, iOS, Android e Linux. Facilità di installazione e d'utilizzo grazie ad un’interfaccia intuitiva, con molteplici protocolli in grado di soddisfare le esigenze specifiche di ciascun utente.

Rende automaticamente inviolabili i dati del browser Internet e delle app, permette di guardare Netflix, BBC iPlayer, Hulu e altri servizi senza restrizioni geografiche dall'estero, usare qualsiasi wifi pubblico non mettendo a rischio la privacy oppure usufruire di Torrent senza paura di essere intercettati.
Una soluzione adatta sia a semplici navigatori che a professionisti, per sbloccare i siti Web evitando i filtri di censura e bypassando qualsiasi restrizione di contenuti. È il modo migliore per rimanere anonimi e navigare sempre protetti.

Funzionalità PrivateVPN

privatevpn_funzionalitàDiverse le funzionalità messe a disposizione dal software PrivateVPN ma un ruolo di primo piano assumono in particolare: il numero di server disponibili, i dispositivi supportati ed il livello di efficienza nel sbloccare il popolare sito di Netflix. Entriamo nel dettaglio di ognuno.

  • Numero di server PrivateVPN
  • Numero massimo dispositivi supportati PrivateVPN
  • PrivateVPN e Netflix

Numero di server PrivateVPN

Il servizio PrivateVPN è disponibile in molteplici paesi, con più di 150 posizioni server dislocati in 60 nazioni. Tra questi segnaliamo Argentina, Austria, Australia, Bulgaria, Brasile, Canada, Colombia, Costa Rica, Germania, Spagna, Francia, Croazia, Italia, Lettonia, Norvegia, Polonia, Serbia, Stati Uniti, Gran Bretagna. È possibile connettersi ad un qualunque server e cambiare posizione in qualsiasi momento. Bisogna però mettere in risalto le restrizioni in alcuni paesi, come la Cina, permettendo di collegarsi esclusivamente tramite VPN L2TP.

Numero massimo dispositivi supportati PrivateVPN

Ogni piano PrivateVPN consente una connessione contemporanea a 6 dispositivi con indirizzi IP univoci. Il software del provider è disponibile per Windows, MacOS, Linux, Android ed iOS. Offre in aggiunta server dedicati in moltissimi paesi. Occorre sottolineare che con PrivateVPN i torrent e altri file possono essere scaricati facilmente grazie ai server messi a disposizione dal provider.

PrivateVPN e Netflix

PrivateVPN funziona con Netflix. Un valido servizio per guardare le serie tv ed i film disponibili sul ricco catalogo di Netflix USA. In questo modo è possibile godere dei contenuti non ancora rilasciati per il nostro mercato oppure effettuare l’accesso a Netflix Italia anche quando si è all’estero, inclusi gli ultimi spettacoli in HD, indipendentemente dalla posizione e senza buffering.

Si caratterizza per offrire crittografia a 2048 bit per proteggere il proprio account e fino a 6 dispositivi per guardare Netflix.

Tra i contenuti bloccati al di fuori degli Stati Uniti troviamo alcune delle serie più amate, come Futurama ed I Griffin. Secondo le ultime statistiche, la georestrizione fa perdere oltre il 60% dell’intrattenimento Usa. La VPN del provider consente di aggirare il blocco dei contenuti in pochi secondi, trasmettendoli in qualità HD grazie agli HQN con larghezza di banda illimitata.

Compatibilità PrivateVPN, dispositivi e piattaforme

privatevpn_compatibilità_dispositivi_piattaformeSono numerosi i dispositivi e le piattaforme compatibili con il software PrivateVPN. Il provider offre app VPN intuitive che si integrano alla perfezione con i differenti sistemi operativi per computer e devices mobili: Windows, Mac OS, Android, iOS, Linux, Kodi, Router. Scopriamo maggiori dettagli al riguardo.

PrivateVPN requisiti di sistema e compatibilità Android

L’app PrivateVPN Android si è rivelata efficiente nel corso dei nostri test. Una volta scaricata dal Play Store ed installata, si potrà navigare dallo smartphone in modo sicuro senza essere rintracciati, garantendone l’anonimato. Si caratterizza per offrire una larghezza di banda illimitata, eccellenti velocità, crittografia a 2048 bit, garanzia di rimborso di 30 giorni.

Navigare sul web dal proprio dispositivo Android significa accettare il monitoraggio della propria attività online da parte del proprio provider. In pratica appaiono visibili i download, le ricerche, la cronologia dei siti, gli acquisti, i messaggi, le operazioni bancarie e le e-mail. La situazione peggiora facendo uso di hotspot pubblici non sicuri, in quanto consentono agli hacker di intercettare il traffico ed i dati sensibili. Ecco perché ricorrere alla app Android PrivateVPN.

Risulta compatibile con Android 4.1 e versioni successive. Sul Play Store sono più centomila le installazioni, con un voto di 4,2 su un totale di 5 stelle. Nel complesso positive le recensioni degli utenti che ne sottolineano le buone funzionalità, gli aggiornamenti costanti e gli sporadici problemi con i server.

PrivateVPN requisiti di sistema e compatibilità iOS

PrivateVPN offre un’app perfettamente compatibile con i sistemi iOS, assicurando la massima protezione per iPhone e iPad. Un’applicazione dedicata che garantisce l'anonimato in pochi secondi, offre una larghezza di banda illimitata, crittografia di livello militare a 2048 bit per proteggere i dati, connessione fino a 6 dispositivi in contemporanea ed una garanzia di rimborso di 30 giorni.

In questo modo non saranno accessibili da terzi la cronologia del browser del proprio iPhone, i download, gli acquisti, le immagini, i file inviati, i dati delle applicazioni, la posizione. Per scaricare l’app è sufficiente connettersi su iTunes. Al momento sono poche le recensioni sul servizio. Richiesto iOS 10.0 o versioni successive. Compatibile con iPhone, iPad e iPod touch.

I server PrivateVPN sono situati in tutto il mondo, in tal modo viene garantito un servizio ininterrotto per 24 ore al giorno anche per i prodotti della Apple. Il sistema supporta OpenVPN UDP / TCP, IPSec e IKEv2. Nel complesso l’interfaccia è apparsa intuitiva anche se saltuariamente sono stati rilevati problemi di connettività con l’iPhone.

PrivateVPN requisiti di sistema, dimensioni e compatibilità Windows e desktop

PrivateVPN è disponibile per i principali sistemi operativi Windows, Mac e Desktop. In questo modo si evita che quanto presente sul proprio PC sia intercettato da terzi. Il provider mette a disposizione una App facile da usare ed in grado di garantire un anonimato in pochi secondi. Dispone di una larghezza di banda illimitata, crittografia di livello militare, nessuna conservazione di dati nei registri, fino a 6 dispositivi collegati ed una garanzia di rimborso di 30 giorni.

È possibile guardare Netflix, BBC iPlayer, Hulu e altri servizi con restrizioni geografiche dall'estero oppure usare qualsiasi wi-fi pubblico nella più totale sicurezza. Piena compatibilità con i sistemi Windows (7, 8, 8.1 e 10) ma anche su MacOS, Linux, Kodi e Router. In linea generale funziona molto bene con le versioni desktop, mostrando alti livelli di protezione della propria postazione fissa, indipendentemente il sistema operativo utilizzato.

Come scaricare PrivateVPN?

Una volta deciso di usufruire di PrivateVPN, ecco come configurare l’app per navigare protetti sul web ed i singoli passaggi da compiere:

>> Visita PrivateVPN <<
  1. Digitare il pulsante sovrastante per connettersi immediatamente sulla piattaforma PrivateVPN.

  2. Scegliere il piano tariffario che meglio soddisfa le proprie esigenze.

  3. Scaricare l'app e seguire le istruzioni di installazione.

  4. Connettersi a una delle posizioni server del provider.

  5. Iniziare a utilizzare Internet in modo sicuro e anonimo.

In caso di dubbi è possibile contattare il servizio di assistenza live o eventualmente scaricare la guida di supporto.

Comparazione Piani tariffari PrivateVPN

PrivateVPN dispone di 3 differenti piani tariffari per abbonarsi al servizio. Al momento il più conveniente dal punto di vista economico è quello di 12 mesi + 1 extra. Il costo mensile è pari a 3,82 dollari, per un totale esborso di 49,68 dollari ed un risparmio del 65%. Disponibile un piano trimestrale il cui costo mensile sale a 4,88 dollari, per una spesa complessiva nei 3 mesi di 14,63 dollari, equivalente ad un risparmio del 55%. Infine attivo un piano mensile con costi nettamente maggiori, pari a 7,67 dollari.

Tutti i piani PrivateVPN sono protetti da una garanzia di rimborso del 100% per 30 giorni, per usufruire del servizio senza rischi. È inoltre possibile testare il software per un periodo di 7 giorni prima di effettuare un pagamento. In tal caso è sufficiente inviare una e-mail ([email protected]) per ricevere così un codice regalo da inserire all’atto della registrazione del proprio account. Riportiamo di seguito la tabella con il riepilogo dei prezzi praticati dal provider:

Piano di 13 mesi (12+1)

3.82$ al mese

49,68$ per 13 mesi

Risparmio 65%

Piano di 3 mesi

4.88$ al mese

14.63$ per 3 mesi

Risparmio 55%

Piano di un mese

7.67$ per un mese

92.04$ per 12 mesi

 

>> Abbonati a PrivateVPN <<

Metodi di pagamento accettati con PrivateVPN

Per sottoscrivere un piano di abbonamento è possibile scegliere tra differenti metodi di pagamento, dai circuiti più diffusi di carte di credito ai portafogli elettronici per arrivare fino ai Bitcoin. Riportiamo in dettaglio quali sono tutte le modalità messe a disposizione dal provider:

  • Carta di credito (Visa, Mastercard, American Express, Diners, Discover, JCB)
  • PostePay
  • PayPal
  • Bitcoin

Servizio clienti PrivateVPN

Per mettersi in contatto con PrivateVPN è attivo un Centro assistenza self-service, in cui reperire una guida introduttiva ed una sezione dedicata alle FAQ, individuando con facilità le informazioni di cui si ha bisogno, dalla procedura d'installazione della VPN alla risoluzione di eventuali problematiche.

Se quanto messo a disposizione appare insufficiente, è possibile comunicare con il supporto mediante live chat. In alternativa basta compilare un apposito modulo e attendere la risposta nella propria casella di posta elettronica. Attivo infine il tradizionale contatto e-mail all’indirizzo: [email protected]. Abbiamo testato il servizio di assistenza, si è rivelato competente e rapido.

Sicurezza: PrivateVPN truffa o affidabilità?

Elevati sistemi di sicurezza e connessioni protette consentono di definire PrivateVPN affidabile. Un provider che mantiene privato il proprio indirizzo IP e le attività online ricorrendo ai più avanzati strumenti. Tutti i server fanno uso di un codice di crittografia AES (Advanced Encryption Standard) con chiave DH a 2048 bit. Si tratta degli stessi sistemi usati dal governo e dai militari degli Stati Uniti. PrivateVPN supporta numerosi protocolli, tutti i più performanti per garantire elevati livelli di sicurezza: OpenVPN SSL / TLS, su TCP o UDP, L2TP e Ipsec.

Disponibile inoltre la funzionalità Kill Switch per sbloccare il traffico internet nel caso di interruzione della connessione VPN, evitando di rendere di pubblico dominio il proprio indirizzo IP. Il provider offre la protezione contro i leaks DNS, per essere sicuri di fornire la massima privacy.

PrivateVPN truffa? Non è assolutamente così, una società attiva sul mercato dal 2009 e sinonimo di grande sicurezza. Il provider non archivia mai i dati o le informazioni di navigazione degli utenti, adottando una rigorosa politica “No Log”. Ecco i principali aspetti per cui possiamo definire sicuro il software PrivateVPN:

  • Crittografia AES di livello militare a 256 bit
  • Rigorosa politica No Log
  • Kill switch
  • Numerosi protocolli
  • Protezione contro i leak DNS

Utilizzo PrivateVPN. È legale?

PrivateVPN, società attiva dal 2009, rispetta le leggi svedesi sulla privacy, non ricorrendo ad alcun registro del traffico, nemmeno se a richiederlo sono le autorità governative. A differenza di molti altri provider VPN, l’operatore non è a conoscenza dei siti che visitano gli utenti quando navigano sul web.

I suoi servizi sono assolutamente legali se adoperati per svolgere attività consentite dalle normative vigenti. Se al contrario vengono usati per compiere atti criminosi, meglio avvertire che si verrà perseguiti dalla legge. Naturalmente ciò non può essere imputato al servizio offerto da PrivateVPN che invece ha come principale obiettivo di tutelare la privacy degli utenti quando navigano online. Occorre comunque considerare che alcuni paesi, come Iran ed Iraq, vietano l’uso delle VPN.

Usi legali PrivateVPN

  • Navigare online protetti
  • Visitare siti censurati quando si è all’estero
  • Rendere anonimo il proprio indirizzo IP
  • Non rivelare la propria attività online

Usi illegali PrivateVPN

  • Svolgere attività online vietate dalla legge
  • Collegarsi alla VPN in paesi dove è proibito

La nostra opinione PrivateVPN. 

La nostra opinione PrivateVPN al termine di questa recensione è ampiamente positiva. Siamo di fronte ad un provider completo ed in grado di offrire un buon servizio. Si mette in risalto per garantire una banda illimitata, elevate velocità e superare le geo-restrizioni, collegandosi a Netflix USA ed altri siti di streaming.

Dispone di più di 150 server in 60 paesi, ricorrendo ad una rigorosa politica di no-log che permette di non condividere i dati degli utenti. Mette a disposizione un servizio clienti raggiungibile secondo differenti modalità di contatto, dalla e-mail alla chat live, oltre a svariati metodi di pagamento, da PayPal ai Bitcoin. Ogni piano permette di connettere fino a 6 dispositivi contemporaneamente, oltre a disporre di una garanzia soddisfatti o rimborsati per 30 giorni.

È possibile testare il servizio gratuitamente per 7 giorni senza spendere nulla. Molto buoni gli standard di sicurezza adottati, grazie a sistemi di crittografia di livello militare. In definitiva possiamo definirla tra le migliori VPN attualmente in circolazione.

FAQ PrivateVPN - Domande Frequenti

PrivateVPN stabilisce una connessione sicura per navigare online in modo anonimo e non condividere i dati della propria attività online.

Sì, il provider permette di usufruire di un periodo di prova gratis di 7 giorni, basta inviare un'e-mail ([email protected]) per ricevere un codice regalo da inserire nel modulo di registrazione del tuo account.

PrivateVPN è in grado di sbloccare i contenuti NetFlix Usa ed in generale i siti di streaming, superando con efficacia le geo-restrizioni imposte in diversi paesi.

Alessandro Mancuso
Sull'autore:
Content Writer
Appassionato di scrittura e Internet, gli piace scoprire tutte le novità dell’online e testarle in prima persona.

Commenti

Nessun commento trovato


Hai una domanda o un'opinione sull'articolo? Condividila con noi!

La tua mail non viene pubblicata e il tuo commento sarà moderato dal nostro team. Campi obbligatori sono marchiati *